News ed eventi

Bridging the Dragon porta nuove prospettive alle sue attività sino-europee

Immagine correlata a Bridging the Dragon porta nuove prospettive alle sue attività sino-europee

Berlino, 5 Marzo 2021 – Mentre la pandemia continua a colpire l'industria cinematografica in tutto il mondo, i cinema cinesi hanno riaperto e, durante la settimana di festa per il Capodanno cinese, il box office locale ha raggiunto il record di 1,2 miliardi di dollari. Visto il ruolo di rilievo che questa realtà ha ormai raggiunto, mercoledì 3 marzo, all’interno della cornice d’eccellenza rappresentata dall’European Film Market, l'associazione di produttori Bridging the Dragon in collaborazione con Europa Creativa, ha ospitato per il settimo anno consecutivo il "Sino-European Forum", per offrire ai suoi partecipanti un’approfondimento sui trend e i possibili sviluppi dell’industria cinematografica cinese.

Il programma è stato inaugurato dal presidente dell’associazione, Marc Baschet, produttore famoso per il film premio Oscar No Man’s Land, e dal regista-produttore Cristiano Bortone, in qualità di managing director. Dopo i saluti istituzionali, la parola è passata al sig. Kang Qi, CEO di Brilliantly Studio, una filiale di IQiYi, una delle più grandi piattaforme di streaming cinesi. Il signor Qi ha offerto una dettagliata analisi sul grande potenziale del documentario descrivendo, oltre ai numeri enormi dello streaming, il sucesso ricevuto da alcuni titoli anche in sala, mostrando un crescente interesse da parte del pubblico. Anche nelle collaborazioni internazionali si osserva una trend positivo: sempre più autori stranieri decidono di realizzare i loro documentari in Cina contribuendo allo sviluppo di un dialogo interculturale.

Lina Han, Senior Manager di Perfect World Pictures, ha analizzato il panorama televisivo e dello streaming in Cina. La sua società produce ogni anno tra i 600 e gli 800 episodi di serie, la maggior parte dei quali va in onda in prima serata sulle stazioni satellitari. "Le piattaforme di streaming in Cina sono passate da semplici canali di distribuzione a mini studi che creano autonomamente i propri contenuti", ha spiegato la signora Han. Guardando al futuro, immagina purtroppo che solo le più grandi società di produzione avranno abbastanza risorse e potere contrattuale per avere un alto margine di profitto con le piattaforme, mentre le piccole e medie imprese diventeranno solo esecutori. Per quanto riguarda la collaborazione con l'Europa, la signora Han è ottimista e ha sottolineato quanto sia cruciale l'intersezione di storie e personaggi tra le due culture per rendere i contenuti attraenti per entrambi i pubblici.

Il Forum è continuato con cinque tavole rotonde nelle quali 75 produttori europei hanno avuto modo di confrontarsi con esperti del settore su tematiche specifiche. Sono intervenuti Shuang Ma, vicepresidente di Hengye Group, uno dei principali distributori del paese; Qingling Liu, produttore di Alibaba Pictures, apprezzato per il film “Striding Into the Wind” selezione ufficiale al festival di Cannes del 2020; Ying Wan, direttore del dipartimento cinema di Ruyi Films, un'altra major che annovera tra i suoi più recenti successi "Detective Chinatown" e "Hi, mom" (che ha incassato da solo a Febbraio più di 800 milioni di dollari al botteghino); Sean Chen, cofondatore della veterana casa di produzione L'Avventura Films, specializzata in film d'essai; e, dal lato europeo, Oliver Zeller, direttore finanziario del Medienboard Berlin-Brandenburg. Tra

Numerose le realtà italiane che hanno partecipato agli incontri, tra cui ricordiamo Ruvido Produzioni, Nexo Digital e Piano B, rappresentata da Gianni Russo, attualmente impegnato nella realizzazione del documentario di Giuseppe Tornatore dedicato al Maestro Ennio Morricone distribuito dalla Block 2 Distribution di Wong Kar Wai.

L'evento di quest'anno si è concluso venerdì 5 marzo con un cloud networking party. La sfida tecnica non ha impedito ai professionisti cinesi ed europei di incontrarsi online per mantenere viva la fiamma della collaborazione fra questi due mondi.

CED Italy MEDIA

© Copyright 2015-2021  |  Istituto Luce – Cinecittà S.r.l.

Gli uffici MEDIA italiani di Europa Creativa sono gestiti da

  • Logo del MiBACT

Con il sostegno di

ISTITUTO LUCE - CINECITTA' S.r.l.
Socio Unico Ministero dell'Economia e delle Finanze
i cui diritti del Socio sono esercitati dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Sede legale: Via Tuscolana, 1055 – 00173 Roma (ITALIA)
T +39 06 722861 – F +39 06 7221883
Capitale Sociale: € 20.000.000,00 i.v.
Codice Fiscale e N. Iscr. Reg. Imprese Roma 11638811007
P.Iva 11638811007

OK Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, gestiti da siti di altre organizzazioni. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookies.
Per disabilitare l'utilizzo dei cookies puoi visualizzare il paragrafo "Disabilitazione totale o parziale dei cookies" della nostra privacy & cookies policy al seguente link INFORMATIVA PRIVACY E COOKIE

Oggetto: Informativa ai sensi del Regolamento EU 679/2016

Ai sensi dell'art. 13 del Regolamento EU 679/2016, dettato in materia di protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (in seguito anche Regolamento), Istituto Luce – Cinecittà S.r.l., con sede in Via Tuscolana, 1055, Roma, in qualità di Titolare del trattamento, la Informa che potrà trattare i suoi dati personali per permetterle l'iscrizione alla newsletter. Il conferimento dei dati è facoltativo e in sua mancanza la Istituto Luce – Cinecittà S.r.l. non potrà perseguire la finalità su menzionata. Il trattamento sarà effettuato con strumenti manuali e automatizzati attraverso misure di sicurezza tali da garantire la tutela e la massima riservatezza dei dati. La suddetta attività verrà realizzata con l'impiego dell'indirizzo email da Lei fornito.
La base giuridica di tale trattamento è l'esecuzione di misure precontrattuali adottate su Sua richiesta. I dati personali verranno conservati fino a quando non manifesterà la Sua volontà di voler essere cancellato. 
I Suoi dati non saranno diffusi ma potrebbero essere comunicati a soggetti cui la facoltà di accedere ai dati sia riconosciuta da disposizioni di legge e/o di normativa secondaria.
Il Responsabile della protezione dei dati può essere contatto al seguente indirizzo e-mail:  dpo@cinecittaluce.it.
La informiamo, infine, che potrà esercitare i diritti contemplati dal Regolamento, scrivendo a dpo@cinecittaluce.it.
In particolare, potrà:

  1. accedere ai suoi dati personali, ottenendo evidenza delle finalità perseguite da parte del Titolare, delle categorie di dati coinvolti, dei destinatari a cui gli stessi possono essere comunicati, del periodo di conservazione applicabile, dell'esistenza di processi decisionali automatizzati, compresa la profilazione, e, almeno in tali casi, informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l'importanza e le conseguenze possibili per l'interessato, ove non già indicato nel testo di questa Informativa;
  2. ottenere senza ritardo la rettifica dei dati personali inesatti che la riguardano;
  3. ottenere, nei casi previsti dalla legge, la cancellazione dei suoi dati;
  4. ottenere la limitazione del trattamento o di opporsi allo stesso, quando ammesso in base alle previsioni di legge applicabili al caso specifico;
  5. ove lo ritenga opportuno, proporre reclamo all'autorità di controllo.

La richiesta rivolta al Titolare del Trattamento o al Responsabile dello specifico trattamento può essere trasmessa, oltre che al suddetto indirizzo e-mail o di posta elettronica certificata, anche mediante lettera raccomandata all'indirizzo Via Tuscolana n. 1055, 00178 Roma allegando la documentazione di cui sopra, comprovante i profili di legittimazione del richiedente.