Bandi aperti > Distribuzione

Agenti di Vendita

BANDO EACEA 01/2018

Tale sostegno finanziario si rivolge alle imprese di distribuzione internazionale di film cinematografici europei (agenti di vendita). Scopo del sostegno è di incoraggiare e sostenere una maggiore diffusione transnazionale dei film europei concedendo fondi agli agenti di vendita, basati sulle loro prestazioni sul mercato, per ulteriori investimenti in nuovi film europei non nazionali.

Lo schema si compone di due fasi:

- Generazione di un fondo potenziale, che sarà calcolato in funzione dei risultati ottenuti dalla società sul mercato europeo durante il periodo di riferimento (2013-2017);

- Reinvestimento del fondo potenziale così generato da ogni società. Il fondo deve essere reinvestito in:

1) Modulo 1: minimi garantiti pagati per i diritti di vendita internazionale di nuovi film europei non nazionali;
2) Modulo 2: promozione, marketing e pubblicità di nuovi film europei non nazionali.

Il budget annuale complessivo disponibile è di 2.600.000 di euro.

Il contributo finanziario dell'Unione non può essere superiore al 60% dei costi totali ammissibili.

Il beneficiario deve garantire il resto del finanziamento.


Perché il film sia ammissibile, il primo diritto d’autore (copyright) non deve essere stato rilasciato prima del 2013.

Sono considerate eleggibili tutte le opere recenti di fiction (inclusi i film di animazione) o i documentari, con una durata minima di 60 minuti, che siano prodotte maggioritariamente da uno o più produttori registrati nei Paesi partecipanti al Programma MEDIA e alla cui realizzazione abbiano contribuito significativamente professionisti che siano cittadini/residenti nei Paesi partecipanti al sottoprogramma MEDIA.

Si prega di notare che il bando è stato modificato rispetto agli anni precedenti. In particolare si segnalano le seguenti novità:

Il bando ha un’unica scadenza: 6 novembre 2018. Non sono più previste due scadenze separate per la fase di generazione e per la fase di reinvestimento. Quindi, entro il termine indicato, va presentata una sola candidatura che comprenda sia la generazione che il reinvestimento.

In particolare il candidato dovrà calcolare l’importo del fondo potenziale (secondo i parametri indicati nella sezione 9 delle Linee Guida) e presentare sulla base di tale importo una strategia che includa il reinvestimento in acquisizione e / promozione, marketing e pubblicità di film eleggibili.

La sovvenzione dell’Unione Europea non può superare il 60% del totale dei costi eleggibili, indipendentemente dal tipo di progetto di reinvestimento prescelto.

L’azione può iniziare a partire dalla data di firma della convenzione di sovvenzione e può durare 24 mesi. In deroga a quanto sopra, l’azione può iniziare a partire dalla data di presentazione della candidatura solo se debitamente giustificato e richiesto dal candidato nell’eForm.

© Copyright 2015-2018  |  Istituto Luce – Cinecittà S.r.l.

Gli uffici MEDIA italiani di Europa Creativa sono gestiti da

Con il sostegno di

ISTITUTO LUCE - CINECITTA' S.r.l.
Socio Unico Ministero dell'Economia e delle Finanze
i cui diritti del Socio sono esercitati dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Sede legale: Via Tuscolana, 1055 – 00173 Roma (ITALIA)
T +39 06 722861 – F +39 06 7221883
Capitale Sociale: € 20.000.000,00 i.v.
Codice Fiscale e N. Iscr. Reg. Imprese Roma 11638811007
P.Iva 11638811007

OK Su questo sito utilizziamo, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando sul pulsante OK, o continuando la navigazione, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.